Come il diabete

Non sono un medico, ma ormai sto imparando a conoscere la mia nemica. Se devo fare un paragone tra la depressione e un’altra malattia, la prima che mi viene in mente è il diabete, secondo me hanno molte cose in comune. Puoi avere il diabete perché sei pigro, non fai attività fisica, mangi troppo e male. Ma puoi anche essere semplicemente sfigato, magari lo hai ereditato da un parente o ti è venuto senza che sia colpa tua, e la dieta, l’attività fisica, ecc. aiutano ma devi comunque prendere l’insulina. Insomma ci sono casi nei quali qualsiasi cosa tu faccia non puoi migliorare la situazione, e non è colpa tua. E nessuno si sognerebbe di dire ad un diabetico, appunto, che se sta male è colpa sua. Invece se sei depresso sono sempre tutti pronti a puntare il dito (che a te che stai male sembra un fucile). E’ vero, ci sono persone lamentose, che non hanno nessun problema ma vedono ugualmente tutto nero, che sono così di carattere e potrebbero anche fare uno sforzo per essere un tantino più positivi, giusto per non rovinare la vita di chi sta loro intorno. Ma ci sono anche persone che sono ammalate e basta, io di natura sono ottimista, allegra, mi piace uscire, ballare, mi diverto con niente, ma la depressione può piano piano toglierti tutto questo, e tu non puoi farci proprio niente. E in questo caso, come per chi ha il diabete, è essenziale prendere le medicine che facciano tornare il tuo cervello a funzionare normalmente. E possibilmente non avere intorno saccentoni che ti dicono che è colpa tua se stai male.

Annunci